Facciamo!

Un libro semplice semplice…prendi dei cartoncini dai colori ben assortiti e un paio di forbici e cominci a ritagliare, taglia di qua taglia di là, con i ritagli componi delle facce e il libro è fatto. Eh già. Solo che o tu sei Antonella Abbatiello o, potete esserne certi, verrà un’allegra schifezza.

blog recensioni app ebook per bambini qualità,letteratura per l'infanziaSotto le mentite spoglie di tale elementarietà si cela il libro Facce, edito da Topipittori. Un libro disinvolto, dall’architettura immediata e naturale. Una galleria di facce lunghe, verdi, buffe, tonde, vicine alla percezione dei piccolissimi, immagini familiari e immagini che destano curiosità.

Riscontrare la pulsione a toccarle è stato il passo istintivo che ha portato all’ideazione dell’app Facciamo! nata contestualmente al libro e in progressivo arricchimento, frutto della cura e delle competenze eterogenee di Isotype per il Graphic design, di Semi digitali per lo sviluppo e degli stessi Abbatiello e Topipittori per il progetto editoriale. Un ecosistema in equilibrio? Forse possiamo definire così il loro gruppo di lavoro.
Le attenzioni tecniche dalle quali il genitore (o chi affianca il bambino) si sente ricoperto sono nella politica di riservatezza, nell’invito a disattivare le connessioni, nell’avviso di gioco prolungato. Le attenzioni non tecniche sono in tutto il resto.
semi digitali isotype app graphic design recensione app di qualitàFacciamo! è un app che genera attrazione magnetica delle dita e che fa scaturisce la spinta a toccare le immagini per farle proprie, per far stupire e ridere. Fra touch e swipe non ci ferma un momento, una cascata di composizioni, di facce che diventano personaggi, di sorrisi accoglienti, beffardi o sornioni, visi di dame medievali, brutti ceffi, maschere africane, espressioni amichevoli o ambigue, facce che ti parlano, ti urlano in faccia, ti guardano, ti assomigliano. Tra Arrossisco, Ingiallisco, Azzurrisco e Rinverdisco, le interpretazioni fioriscono. E si scopre anche che l’unico modo per far tacere un logorroico è tappargli la bocca!

topipittori antonella abbatiello app facciamo facce cartonatoNella doppia proposta editoriale mi sembra si possa cogliere un doppio vantaggio.
Le dimensioni piccine sono rimaste, insieme all’odore della carta, nel cartonato di 15 x 15, mentre la trasposizione digitale offre dimensioni più generose, cosicché i bambini più piccoli, alle mani dei quali volentieri si affida il cartaceo, si trovano a rispecchiarsi in volti delle loro stesse dimensioni, loro somiglianti; mentre quelli un poco più grandi, di quattro o cinque anni, ai quali la maggior parte degli adulti elargisce con baldanza il tablet, troveranno uno spazio fisico più esteso per esplorare, scoprire e sobbalzare.

 

topipittori antonella abbatiello app facciamoQuanti elementi compongono l’espressività in una faccia che sia animale o umana? E quanti elementi si può arrivare a sottrarre pur potendo ancora parlare di espressività, di effetto emozionante? La risposta è nelle combinazioni possibili, spiritose come un Cucù, sobrie e vivaci come pesci, rana, oca, lupo. Non ci sono effetti speciali e non se ne sente la mancanza; c’è una folla di facce, in fila e in movimento, da studiare e decifrare, ci sono le pause, gli spazi vuoti, l’imprevisto, le parole brevi e il solletico alle dita. Non c’è la fretta, non ci si distrae. Ci sono jingle incalzanti ed effetti sonori circostanziati. Facciamo! è un ambiente ospitale, un vasto spazio di gioco e interattività di qualità; fra chi compare e chi scompare si trova il ritmo per immaginare relazioni e storie.

Facce e Facciamo, adesso Fate voi!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *