Fantavolieri (in italiano e inglese)

(Bentornati! E bentornata lo dico anche a me stessa, dopo una lunga assenza giustificata dal trasloco di famiglia da Milano a Torino e da un viaggio meraviglioso. Della Thailandia porterò, finchè campo, il ricordo del verde assoluto, del possente fiume Mekong e della mia famiglia che nuota fra i pesci.)

Ora a noi e alle pubblicazioni digitali.

Segnalo l’app Fantavolieri...ma è vecchia, direte!
Sì, non è di fresca pubblicazione, risale al 2011, ma è imperdibile. Come diceva la nonna “le perle belle invecchiano bene!”

gioia marchegiani app fantavolieri storia interattivaLa trasposizione digitale dal cartaceo di Gribaudo è di Semi digitali. Sebbene le conversioni dal cartaceo spesso pongano problemi di adattamento e difficoltà varie e corrano il rischio di tradire la natura e lo spirito del lavoro iniziale, in questo caso, la versione digitale mantiene integra dolcezza e suggestione e risulta convincente. Anche nell’app si coglie la maturità artistica dell’autrice, Gioia Marchegiani, nelle ombre e nella luce, nelle illustrazioni pastose e materiche. Tavole corpose e fresche, tavole calde di colore.

Gli alberi secolari si aprono, spostano le loro chiome per offrire allo sguardo una vecchia casa di campagna dalle grandi finestre. Capiamo subito – cullati dalla musica – che la storia ha un’aria dolce di vissuto infantile, di preziose avventure estive.
fantavolieri app interattiva per bambini gribaudo semi digitaliLinda, la giovane protagonista, arriva in quella vecchia casa; sentiamo i suoi passi secchi ed impazienti e la immaginiamo salir le scale di corsa; dai quadri gli uccelli lanciano i loro versi. Linda trova, prima, un binocolo, con il quale osserva la sorellina sull’altalena (l’effetto binocolo ha sempre un impatto scenico eccellente) poi il Grande Libro degli uccelli. Da quest’ultimo reperto al lancio della fantasia il passo è breve. In un attimo Linda si ritrova su una nuvola, la nuvola metaforica della fantasia, circondata dal volo di mille specie di uccelli di carta, colorati e chiassosi, capaci di trasportarla in una dimensione non reale. La musica della chitarra combinata ai cinguettii non ci abbandona mai e si combina perfettamente alla voce narrante, senza interferire.

il volo dei fantavolieri editoria digitale albo illustrato gribaudo

Ma chi sono i nuovi amici di questa bambina? Chi o cosa sono questi esseri che volano sul tetto e poi ancora più su! Sulla nuvola Linda resta incantata dalle loro forme, dalle grida, dai colori dei Fantavolieri, uccelli di fantasia che riempiono l’aria con il loro planare. Come fiori nascono sull’albero della nuvola e come uccelli veri si librano, liberi e gioiosi, nel celeste morbido del cielo.

Ai rintocchi forti e brevi del pendolo del nonno, i Fantavolieri spariscono portandosi via lo stato d’animo sognante della protagonista, che si ritrova seduta alla scrivania a ritagliare e colorare il Fantavoliere verde di cui è diventata amica. Ma i Fantavolieri non sono scomparsi per sempre, rivivono e volano nella fantasia di chiunque li voglia vedere o li stia aspettando per inseguirli.

recensione book app bambini lettura per la buonanotte

Un’app che è un sano esercizio di libertà, in un tempo sospeso di leggerezza e immaginazione. La dizione della voce narrante non è perfetta ma non per questo priva di fascino e la musica, che si adatta in modo strabiliante alla storia, è di Francesco Valente. Potrete gustarla con le funzionalità combinate a vostra discrezione: con o senza testo, musica, voce, autoplay ma soprattutto anche in inglese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *