La chasse aux fantômes

In questo blog gli editori digitali francesi Audois et Alleuil sono di casa perchè sono spaventosamente bravi.
Dopo aver pubblicato due app di grande successo quali La princesse aux petits prouts e SOS Dinos en détresse (entrambe in inglese e francese, ne trovate le recensioni nel blog) si sono cimentati in un nuovo libro digitale dall’impianto ludico-educativo. Ecco la loro divertente La chasse aux fantomes della nuova serie “A Taton”.
app gioco ludico-educativa, recensione app per bambiniMolto interessante la struttura della storia che richiede al bambino che ne fruisce partecipazione attiva e attenzione acuta. E’, a tutti gli effetti, una book app di cui si è, non solo i fruitori, ma i veri eroi protagonisti.

L’utente deve selezionare all’inizio il personaggio protagonista – scegliendo fra Apolline o Aldebert – poi deve attribuire un nome alla lettura che sta compiendo (utile nell’eventualità di leggere a turno) e poi…via che si parte a cercar fantasmi!

chimera, app gioco educativo ludica, editoria digitale, blog giulia natale recensioni
Il testo offre gli indizi chiave per trovare l’elemento che farà scoprire il fanta-antenato nascosto in ogni tavola e poi per l’accesso alle pagine successive. Una vera caccia con enigmi e trabocchetti.
app per ragazzi, editoria digitale, app fantasmi, libri interattivi, storie per ragazzi,nativi digitali
Ci sono scale, porte dietro le tende, botole sotto la balle di fieno, porte-pareti, passaggi segreti…non ve li svelo. In caso di esitazione la lente, in basso a destra, sarà di soccorso ma affidatevi soprattutto alla lettura e all’osservazione.

Certo si possono commettere errori, le stelline, in alto a destra sono un’àncora di salvezza…in altre parole se un gatto ha sette vite voi ne avrete tre, terminate le quali dovrete ricominciare! E’ una storia-gioco non una storia con dei giochi.

Il gioco sta nel raccogliere gli indizi attraverso l’attenta lettura del testo e delle immagini, aspetto che sviluppa in mondo eccezionale la concentrazione e il gusto per la ricerca dei particolari. Della lettura non è offerta la traccia sonora, così come non è  possibile contare su un indice, per spostarsi con rapidità, si tratta di stare attenti a tutti i costi!
castello dei fantasmi, mamma fantasma, app e libri interattivi digitali per ragazzi e bambini

Vediamola: Tutto nasce dalla balzana idea della maestra di far compilare l’albero genealogico ai suoi allievi (di cui il protagonista scelto fa parte); in teoria un compito semplice che si rivela complicato nel caso specifico poiché i nostri eroi sono orfani.
L’attività si rivela ardua per un bambino senza mamma né papà…ma lo sviluppo dell’avventura prende da subito la piega giusta del divertimento, della suspence e della collaborazione.
Al di là delle montagne infatti si nasconde l’inquietante castello-fortezza di famiglia, la Chimère, pieno zeppo di fantastici fantasmi di famiglia.
Io ho scelto di vivere l’avventura con Apolline ed là che Apolline, con passo sicuro, è diretta (ci siamo noi al suo fianco ad aiutarla!) vuole completare, come tutti i suoi compagni, il suo albero genealogico.
Ci riuscirà? Dipende da voi, dalle vostre abilità e dall’aiuto che saprete darle.

Ad aiutarla non sarete i soli; ecco che compare Hugues-Hubert drago fantasma, un po’ scontroso un po’ protettivo, guardiano della Chimère…che avrebbe ben altri impegni…ma diventerà la simpatica guida di Apolline nei meandri del castello.

In ogni tavola c’è l’antenato da trovare sulla base degli indizi forniti e in ogni tavola c’è da scoprire la via per passare alla pagina successiva.
sale delle spade,armature, scherma, recensioni storie digitali, antenati fantasmi

La creatività con cui è stata pensata tutta la batteria di antenati è squisita. Un gruppetto non banale. Apolline deve raccoglierne dieci, stanza dopo stanza, trisavoli dalla vita originale e rocambolesca, artisti, pittori, spadaccini, musicisti, letterati o attori, tutti con nomi ridicolarmente altisonanti. A voi ricostruire la genealogia.

Il castello nasconde le sue insidie è il bello è proprio questo, superarle senza cadere nelle trappole (che fanno consumare stelline) e proseguire, avventurandosi, con gran gioia per gli occhi, tra scuderie e antichi saloni, sale d’armi, stanza della musica, cucina, biblioteca, stanza dei trofei…un tour scoppiettante ed educativo.
i mostri di sendak, app gioco con drago mostro e fantasmiUna pubblicazione digitale dalla lettura interattiva (facendo slittare il dito da dx a sx si accede al testo successivo, invertendo il senso si torna al testo precedente). Le illustrazioni di Sophie Rohrbach sono di grande impatto scenico, nei toni freddi dei blu e dei grigi, creano un’atmosfera perfetta di tempi passati e di tensione della ricerca dei fantasmi. Il drago-guida con le squame ha il sapore di uno dei mostri di Sendak. Superazzecati i suoni, i rumori e le musiche di contesto, estremamente pertinenti; il sonoro più divertente è, a mio avviso, la voce corale dei fantasmi all’arrivo nel castello!
Vi divertirete, sembra facile in realtà vi terrà notevolmente impegnati. E’ disponibile in francese, inglese e cinese. Adatta a bambini dai 6 anni con buona confidenza con la lingua straniera o per ragazzi.

 

Non ti perdere anche questi articoli!!:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *