The Journey of Alvin – El Viaje de Alvin

alvin superato dal treno, app interattiva per bambini, recensioni di app di qualitàNel 1994, il 73enne Alvin Straight, contadino dell’Iowa, decise di percorrere quasi quattrocento chilometri per raggiungere il fratello ottantenne che aveva subìto un ictus. Non aveva più la patente per cui partì a bordo del suo tosaerba e, alla velocità di 8 Km/h, impiegò 6 settimane.

I particolari rocamboleschi e la straordinarietà del viaggio ispirarono, nel 1999, David Lynch, che diresse The Straight Story, film basato su quella avventura (titolo con gioco di parole).

 

il bambino sul triciclo gli fa la pernacchia, app per bambini, editoria digitale , book appOggi, ugualmente ispirato dalla radice della storia reale ma ben consapevole di pubblicare un racconto rivolto ai bambini, lo staff di Meikme si è cimentato nella trasposizione in bookapp interattiva per AppStore e Google Play.

Il risultato è The Journey of Alvin, un road movie strepitoso!

 

il viaggio di alvin, la storia del contadino che attraversa l'America sul trattoreInizia così, con il vecchietto che esce dalla sua casa rossa dal comignolo fumante e salta sul trattore. Ci è già simpatico il vecchio Alvin, uomo di poche parole, barba, baffoni e capello da cowboy fisso in testa. Parte e va. Da sinistra a destra, il percorso è tutto in questa direzione, il movimento è continuo; lo slittare delle tavole ed il succedersi degli incontri sono quanto di più delicato ci si possa parare davanti. David Lynch, The Straight Story film, app interattiva, meikme designersAll’uscita dal villaggio, al touch, gli amici e un cane lo salutano e lui prosegue sul suo mezzo, lento, cigolante e traballante (perfetta la combinazione suoni-movimenti, sembra di stare sul trattore con lui). E’ così lento che in tanti lo raggiungono e lo superano: il veloce e fragoroso treno (Alvin si tiene il cappello per non farselo trascinare via dalla folata di vento), il puzzolente camion del contadino con il maiale (gli strombazza, lui si tappa il naso), le biciclette con il loro scampanellio, il bambino sul triciclo (che gli fa la pernacchia); persino la tartaruga lo supera! Secondo voi Alvin si scompone, si irrita, sbuffa? No, Alvin è meravigliosamente sereno, serafico, sorride alla vita con una leggerezza tutta sua.

Di impatto grandioso le illustrazioni, nuove, luminose, grafiche e geometriche (le stelle sono quadrate in ultima tavola), calde e moderne ma dal taglio vintage, a me son sembrate fantastiche. Associano colori tenui, pastelli pallidi e complementari. Risultano eleganti e decisamente adatte a questa storia, non la fanno mai scivolare nel sentimentalismo, nel languido.

autunno nelle app per bambini, interattività e digitale,#lettura per la buonanotteAlvin è felice, il vento gli solletica i baffi e il sole lo bacia in fronte (vabbè, sulle guance letteralmente), ad ogni touch le sue piccole reazioni sono associate a suoi versi divertentissimi, versi da vecchio cowboy!
La serenità d’animo di godersi il viaggio e l’assenza di fretta gli permettono di ascoltare il cinguettio degli uccelli (tirando il filo su cui sono posati…c’è un effetto fionda: l’uccellino di turno è scaraventato fuori dalla scena ma poi torna volando sul filo), di godere dell’incontro con gli animali nel bosco, di vedere cadere le foglie dell’autunno, di prendersi sulla testa una ghianda e di ridere con lo scoiattolo. La lentezza gli fa vivere il paesaggio e lui contempla il cambiamento di luce e colori (sempre bello il sole che trascinato verso il basso porta le tenebre, un’interattività già vista ma, in questo caso, resa con colori fenomenali).

libri per l'infanzia interattivi, letteratura per bambini, storie per bambiniSubisce un acquazzone (noi stessi spostiamo la nuvola dalla sua testa) resta fradicio ma con il cuor contento per l’arcobaleno (da colorare) e il pungente profumo dei fiori. Alvin è quasi arrivato alla fine del suo viaggio, poco manca alla sgangherata casa del fratello che, sulla vecchia sedia a dondolo, ronfa e russa. Nel vederlo il fratello salta giù dal suo comodo sedile e vediamo Alvin, per la prima volta dall’inizio della app, fermare il motore del trattore. Il viaggio è finito, entrambi sono felici insieme e noi con loro.

illustrazioni per bambini nelle app e ebook per bambini, le figure delle appQuesta storia è una gioia per gli occhi. I paesaggi non sono ricchi di dettagli ma sembra di poterli attraversare in profondità, gli effetti sonori sono semplici ma sembra di star lì tanto sono azzeccati, l’interattività è funzionale e funzionante. Le voci che offrono la lettura del testo, professionali. Musica eccellente. In questa app tutto è leggiadro e il viaggiare trasmette una grande pace.

Siamo sempre alla ricerca di storie in cui il bambino lettore possa immedesimarsi. Ma cosa hanno in comune un bambino e un anziano contadino dell’Iowa? Niente, penso. Ma l’empatia è immediata. Scaturisce dal senso di libertà che anima il viaggiare di Alvin, la sua fiera voglia di arrivare, il suo buon umore. Piace sentirsi al suo fianco nell’avventura, sentirsi suo compagno di viaggio e di vita e guidare il trattore (senza cadere nell’idea supersciocca che per questo motivo sia una storia per maschi).

David Lynch The Straight Story El viaje de alvin, alvin sul trattoreInoltre è gustosa per la riuscita dei paesaggi americani e perchè la si vive al fianco di un personaggio forte e delicato.
I lettori coglieranno facilmente lo spirito del messaggio: il viaggio è lungo quanto il trattore è lento. Una chiave magica per coltivare la pazienza, per capire che non è sempre “tutto e subito”, che l’avventura è nell’andare non nell’arrivare e la meta è sapere viaggiare (vivere) sorridendo.

Non ti perdere anche questi articoli!!:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *