L'avventura di Mika


Con la finzione dell’apertura della copertina di un vecchio libro cartaceo entriamo nella storia proposta dall’app interattiva, L’avventura di Mika. Storia e belle illustrazioni di Florian Biege, sviluppo digitale di zuuka! GmbH.libro per bambini, mika va all'avventura con sua nonna
Il sogno di Mika si avvera. Finalmente nonnetta e nipotino partono insieme per una spedizione, scoprono una foresta rigogliosa e dopo aver ancorato la nave volante (chi non ne ha una!), scesi a terra, si addentrano nel folto di quel mondo nuovo. Mentre l’arzilla vecchietta si dedica alla raccolta di esemplari botanici, l’intrepido Mika già scalpita per esplorare il paesaggio, ad accompagnarlo, immancabile, il cane.

libri digitali in italiano per bambini

All’ombra degli alberi un fiore dai riflessi azzurrognoli attira la loro attenzione. E’ un fiore molto pericoloso, il cui veleno può stendere un elefante! Naturalmente bambino avventuroso e cane fedele non si lasciano sfuggire l’occasione di allontanarsi dalla nonna per affrontare la giungla misteriosa (insomma, lo vorremmo tutti come figlio, o no?). Improvvisamente Mika vede un segnavia coperto di muschio e decide di seguirlo. Subito i due si imbattono in un gigantesco e spaventoso armadillo che non li degna di uno sguardo, superato il quale, si intravvede la pista indicata dal segnavia. La pista conduce ad una misteriosa isola collegata alla terraferma da un ponte…indovinate…mezzo crollato.

L’unico modo per raggiungere l’isola è saltare, ma sotto, nell’acqua, giace addormentata e russante una bestia spaventosa. Forse perché, nel saltare, alcuni pezzi di ponte cadono sulla sua testa, il mostro si sveglia e Mika cosa fa, pur atterrito, trova la prontezza ed il coraggio di lanciargli in bocca uno di quei velenosi fiori azzurrognoli. Se fosse stato per il coltellino che impugna, il serpente mostruoso lo avrebbe inghiottito di un sol boccone.
le figure dei libri digitaliIl serpente avvelenato si ritira e scampate le sue fauci, bambino e cane, accedono all’isola e al suo edificio in rovina. Erbe, piante e animali abitano quel luogo incantato e silenzioso, un tempo palazzo sontuoso. Sulla cima di una fontana del cortile Mika scorge una statuetta che brilla nel sole.
E via con il saccheggio! Mika sente la voce della nonna che lo chiama da lontano, svelto si arrampica sulla fontana, preleva la statuetta e la infila nello zainetto. Cosa non si perdona ai bambini! Tutti insieme tornano alla nave volante, si torna a casa. Mika avrà una nuova fantastica avventura da raccontare e la nonna esploratrice…potrebbe fare qualche torta.
storie e avventure nelle book app, editoria digitale Onestamente la storia mi è piaciuta sebbene l’interattività sia limitata. Le illustrazioni sono molto curate nei dettagli, portano dentro l’avventura, proprio come se ci trovassimo anche noi nella foresta lussureggiante. Suoni e voce narrante ben realizzati.

In conclusione un puzzle e un memory. Ah dimenticavo, al puzzle manca un pezzo…non è vero, mi piace scherzare.

 

Lascia un commento